Back to top

Cos’è la Riflessologia Plantare?

La riflessologia plantare è una tecnica di massaggio che permette al corpo di ristabilire l’equilibrio energetico, attraverso la stimolazione e la compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, perché sono relazionati energicamente con specifici organi e apparati del corpo umano. Questa tecnica consente di esercitare un’azione preventiva e d’intervento su eventuali squilibri dell’organismo.

La riflessologia ha origini antiche, esistono documenti che testimoniano come questa tecnica venisse praticata dalle civiltà precolombiane e dai pellerossa. In Valcamonica si può trovare un importante graffito che risale a 6000 anni fa in cui è vi è la rappresentazione di un feto nel piede.

La Riflessologia Plantare per ripristinare l'equilibrio del corpo

I primi concetti e le prime codificazioni sulla riflessologia plantare si sviluppano all’inizio del 900, per merito di un otorinolaringoiatra William Fitzgerald ma la vera fondatrice della riflessoterapia moderna, basata sull’utilizzo di una mappa dettagliata delle zone riflesse localizzabili sul piede umano, è Eunice Ingham.

I piedi che sono sottoposti a un sovraccarico quotidiano, devono essere trattati con cura e attenzione e sono fondamentali per una buona qualità della vita. La riflessologia plantare tende al miglioramento in tre ambiti principali: congestione, infiammazione e tensione. L’obiettivo è di eliminare queste condizioni spesso interconnesse e di ripristinare l’equilibrio del corpo.

Vi sono però alcune controindicazioni: la riflessologia plantare evita di trattare donne in gravidanza e durante il ciclo mestruale. È consigliabile effettuare il possibilmente il trattamento lontano dai pasti.

mappa riflessologia-plantare

La riflessologia plantare è indicata per i dolori più comuni: dal mal di schiena, al mal di testa, fino ai problemi alle articolazioni. E’ anche un valido rimedio per problematiche quali le cistiti, lo stress, l’ansia, la cellulite, l’artrosi e può anche diventare un ottimo strumento per smettere di fumare.

Nessun commento

Lascia una risposta