Back to top

Film di Natale: 3 makeup epici

I film sono quella parte tipica del Natale al quale non si può proprio rinunciare, vero? Scopriamo insieme 3 make-up che hanno fatto la storia dei migliori look… sotto all’albero!

 

Film di Natale: ciak, si trucca!

 

Sotto le feste si sa… siamo tutti più romantici! Il primo dei make-up più spettacolari dei “Christmas movies” è quello di Sandra Bullock in “Un amore tutto suo”.

 

Questa pellicola parla di un amore tenero e nato per caso, come quando ci si innamora alla fermata del bus o in una caffetteria dell’università. Senza diventare troppo sdolcinati, parliamo del make-up della Bullock: i suoi splendidi occhi scuri sono messi in risalto da un make-up nude e molto realistico.

 

Unica nota di colore: le labbra, che si sposano alla perfezione con i capelli scuri dell’attrice. Insomma, lo stile “natural” spopolava già ai tempi e, in effetti, ha sempre il suo fascino.

 

Un altro piccolo capolavoro cinematografico “sotto all’albero” è “L’amore non va in vacanza”, con due protagoniste d’eccezione. In questa commedia sentimentale, la magnifica Kate Winslet affianca l’affascinante Cameron Diaz e il loro duo è semplicemente irresistibile.

 

Il look no-makeup-makeup, viene completato da onde lunghe molto morbide per Kate, mentre per la Diaz un caschetto biondo incornicia alla perfezione gli occhi chiari messi in risalto da una linea leggera di matita.

 

Infine, chiudiamo in bellezza con “C’è posta per te”, un classico del cinema delle feste. Qui, la bellissima Meg Ryan s’innamora via chat di Tom Hanks nei panni di un giovane imprenditore editoriale.

 

In questo make-up le colonne portanti sono un velo di blush sugli zigomi e un rossetto non troppo acceso: decisamente attuale, non trovi? Un look assolutamente replicabile anche per le feste, molto semplice da realizzare e adatto a diversi tipi di carnagione.

 

Insomma, dopo questo breve viaggio attraverso alcuni dei classici del cinema natalizio cosa possiamo aggiungere? Buone Feste e buona visione a tutti voi!

 

 

Nessun commento

Lascia una risposta