Back to top

Capelli: aria di primavera

I capelli dicono molto di te: è ora di voltare pagina, finalmente arriva la primavera! Scopriamo insieme le tendenze della stagione e qualche idea su come dare una “botta di vita” al tuo look.

 

Ritornano gli anni 80

 

Uno scalato che scende sfilato sulle spalle è quello che ci vuole: ritorna il taglio Mullet per i capelli lunghi, mentre per i medio-corti l’ideale è lasciare le spalle scoperte e tagliare la frangia in mezzo, per dargli quell’aria casual-scomposta. Un look ribelle e spettinato è quello che ci vuole per avviarti verso la bella stagione con stile: capelli grintosi e tocco sbarazzino.

 

Per il colore, invece, bisogna puntare tutto sulle tinte neutre, per compensare lo stile spettinato. Altrimenti, se ti piacciono i capelli arcobaleno, puoi puntare su qualcosa di più acceso: i colori della stagione sono il rosa, il viola e il blu. Puoi anche azzardare un’arancione spinto, ma non finisce qui: per un effetto ancora più glam puoi lasciare la lunghezza di un colore più soft e colorare solo le punte. Con questa colorazione i tuoi capelli saranno irresistibili”

 

Un’altra tendenza per i capelli che sicuramente spopolerà in primavera è l’alternanza di tinte naturali e calde rese un po’ più vive dall’inserimento di ciocche “crani”. I colori devono essere assolutamente “shocking” e puri, senza paura di osare: verde, fucsia, blu e, perché no, magari anche un po’ di giallo.

 

Questo è proprio il momento giusto dell’anno per scegliere un cambio radicale: se hai i capelli lunghi, pensaci bene, potrebbe essere l’ora di dare una svolta al tuo look. I corti non devono essere per forza marcati: anche una lunghezza all’altezza del collo può slanciare la figura e donargli quella grazia in più che solo le spalle scoperte sanno dare.

 

Se invece sei troppo affezionata alla tua chioma chilometrica, punta tutto sul colore: scatenati con le tinte forti alternati ai castani caldi o al biondo intenso. Tutto è concesso per questa primavera multicolor e i capelli devono essere fantasiosi e scompigliati.

 

Nessun commento

Lascia una risposta