Back to top

Arte e beauty: quando il confine si assottiglia

“L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni”.
(Pablo Picasso)

 

In questo shooting realizzato con Ferrari Fashion School, il make-up diventa arte pura: il viso si trasforma in una tela e i colori diventano luce. E’ proprio in questo contesto che si può cogliere la definizione “make-up artist“.

 

Arte fuori dagli schemi

 

Le tinte forti hanno bisogno di un fondo neutro: nell’arte e nel make-up, questa è una regola d’oro. Il trucco che i nostri ragazzi hanno realizzato è un’esplosione di creatività, dove le regole vengono infrante per creare qualcosa di unico.

 

Come si nota dalle immagini, il make-up è stato applicato con vere e proprio “pennellate” di colore su un fondo neutro. L’effetto nude di base si sposa perfettamente con l’insieme, dando risalto al blu e all’arancione. Spaziare dai toni caldi a quelli freddi è un passaggio che avviene senza sforzo: quando la creatività prende il sopravvento, si può davvero spaziare da un’estremo all’altro.

 

Ogni tratto è irripetibile, ogni linea unica. Fissare la bellezza in un istante infinito è qualcosa che davvero si avvicina al mondo artistico: colori e forme prendono vita su viso, creando giochi di luci e ombre in movimento. Anche gli ombretti, scelti con cura, sottolineano le tinte imprimendo grande forza allo guardo: il fascino di questi scatti è irresistibile.

 

Blu e rosso sono i colori dominanti: il fuoco e l’acqua, la vita in tutte le sue forme. Quando si osserva un lavoro di questo tipo è impossibile non soffermarsi sull’essenzialità dell’insieme: se realizzate con gusto, sono sufficienti poche linee per creare effetti mozzafiato.

 

Eleganza e sobrietà sono sempre il punto chiave: i capelli sono volutamente lisci e all’indietro, per lasciare scoperto il volto, protagonista assoluto di ogni scatto. L’effetto wet della chioma ci fa pensare ad un ritorno alle origini, come se la modella fosse appena uscita da una fonte di acqua purissima: una sorta di rinascita dei colori in chiave moderna.

 

Credits:
Nicolas Laganà
Heidy Lapo
In collaborazione con Ferrari Fashion School

Nessun commento

Lascia una risposta